Un terrificante valanga ha recentemente inghiottito un gruppo di sciatori ricreativi in ​​una stazione sciistica australiana. Tuttavia, il gruppo si riprese miracolosamente sfuggendo vivo all'orribile evento.

Secondo i rapporti, la valanga ha colpito la stazione sciistica il giorno di Natale , con massicci scivoli di neve che si sono abbattuti sulle piste da sci vicino alla città di Zuers, nell'Austria occidentale. Su Twitter è stato condiviso un video della valanga che ritrae il momento in cui gli sciatori sono stati ricoperti dalla neve.

Una folle valanga in campo oggi a Zürs, in Austria. 10 persone sepolte ma tutte salvate. pic.twitter.com/rzkTHA2F1T



— James J. Jung (@james_jjung) 26 dicembre 2022

'Una folle valanga oggi a Zürs, in Austria', osserva il tweet che include un video dei momenti strazianti. Secondo il post, 10 persone sono state sepolte dalla valanga e, miracolosamente, sono state tutte salvate.

L'enorme valanga ha inghiottito quasi 2.000 piedi di sentiero

Secondo i funzionari, il massiccio evento ha spazzato via parti del sentiero, superando quasi 2.000 piedi di aree ricreative. Il video del cellulare incluso nel tweet è stato studiato dai primi soccorritori per determinare quanti sciatori potrebbero essere rimasti bloccati sotto la neve dopo la valanga.

Nel video si possono sentire persone che reagiscono al momento terrificante dicendo: 'oh mio Dio, dobbiamo controllare quelle persone'.

I soccorritori non hanno avuto modo di raggiungere l'area tramite sentieri a terra. I funzionari sono stati trasportati in aereo sul sentiero, avviandosi rapidamente per salvare gli sciatori intrappolati. Otto elicotteri sono stati schierati durante la straziante missione di salvataggio e 200 soccorritori si sono uniti alla missione di recupero. Uno sciatore è stato recuperato dalla neve con ferite gravi.

Per fortuna, molti degli sciatori trovati sulla traiettoria della valanga sono riusciti a sfuggire al terrificante evento. Queste persone hanno trovato scampo sciando giù per la montagna verso una zona della valle. Tre persone hanno riportato solo ferite lievi, notano i rapporti.

Tuttavia, gli sforzi di recupero sono continuati fino a lunedì mattina, nel caso in cui altri sciatori non fossero riusciti a lasciare l'area in tempo. Tuttavia, i funzionari notano in una dichiarazione di lunedì mattina che tutti sono stati contabilizzati. 'In base allo stato attuale delle informazioni, si può presumere che non manchino altre persone', osserva la nota.

Forti nevicate hanno colpito la zona giorni prima del terrificante evento

Questo orribile evento si è verificato dopo giorni di forti nevicate cadute nella zona. Poi, le temperature più miti del giorno di Natale hanno portato i funzionari della montagna a valutare un'alta probabilità di valanghe nell'area. Per cercare di frenare questo pericoloso scenario, i funzionari hanno avviato una serie di esplosioni per ridurre il rischio. La polizia sta ancora indagando su cosa abbia scatenato la valanga.

Scelta Del Redattore